Parigi, militare aggredito spara a sospetto terrorista: ha gridato “Allah Akhbar”

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Parigi, militare aggredito spara a sospetto terrorista: ha gridato “Allah Akhbar”

03 Febbraio 2017

Un militare dell’operazione Sentinella, di guardia al Carrousel du Louvre, complesso sotterraneo con negozi, parcheggi e uffici, vicini al museo del Louvre, ha aperto il fuoco contro un uomo armato di machete che ha tentato di aggredirlo.

Secondo quanto riferito dal prefetto di polizia Michel Cadot, l’uomo, con addosso due zaini, una volta fermato dalla sicurezza all’imbocco del corridoio sotterraneo del complesso, ha insistito per entrare e quando il militare di guardia si è avvicinato, avrebbe urlato “Allah Akhbar” ferendo il soldato alla testa. L’attentatore, invece, sarebbe “seriamente” ferito ad una gamba.

Intanto i detective della Brigata militare sono arrivati sul posto per chiarire le dinamiche dell’accaduto. La zona del Louvre è stata completamente transennata. Il museo, al momento, resta chiuso, così come il vicino Palais Royal e la fermata della metro parigina (Palais Royal – Musée du Louvre) sulla linea 7 è chiusa.

Su Twitter, il ministero dell’Interno francese ha diramato un avviso dove  definisce la vicenda un “fatto grave di sicurezza pubblica” e si chiede di dare ma massima “priorità all’intervento delle forze di sicurezza e di soccorso” e ancora, si invita a “non diffondere false informazioni” e a “seguire le istruzioni di sicurezza diffuse tramite gli account ufficiali”.