Pasquali (FI): per le Br tolleranza zero

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pasquali (FI): per le Br tolleranza zero

09 Luglio 2007

“La tolleranza verso l’eversione rischia di generare gli
stessi mostri che sono stati partoriti durante gli anni ’70.” Queste le parole
con cui Francesco Pasquali, segretario dei giovani di Forza Italia, commenta in
una nota le scritte apparse a Bologna contro Marco Biagi e il volantino apparso
a Roma a margine della manifestazione dei centri sociali.

 Con toni di dura
condanna Pasquali commenta in una nota le scritte apparse a Bologna contro
Marco Biagi e il volantino apparso a Roma a margine della manifestazione dei
centri sociali. “Le scritte contro Marco Biagi e inneggianti il brigatista
Galesi apparse a Bologna insieme al volantino ritrovato a Roma, infatti, sono
la conseguenza di una tolleranza diffusa verso l’estremismo di sinistra e di
una implicita solidarietà politica da parte della sinistra estrema”.

“Lasciare che il Gramigna possa liberamente continuare a
lanciare messaggi eversivi, che gli autori dei volantini contro Marco Biagi una
volta identificati restino impuniti, che si possa infangare la memoria di
servitori dello Stato, che si possa inneggiare alle Brigate rosse, che il web
sia infestato da messaggi eversivi – conclude Pasquali – significa tollerare
l’eversione e agevolare il proselitismo tra le nuove generazioni”.