Home News Pdl. Alemanno: “Serve chiarimento tra Fini e Berlusconi”

Pdl. Alemanno: “Serve chiarimento tra Fini e Berlusconi”

0
57

Nei rapporti tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini, per il sindaco di Roma Gianni Alemanno, serve "un chiarimento", che "sarebbe opportuno avvenisse prima della ripresa dalla pausa estiva".

Al termine della tre giorni organizzata ad Orvieto dalla Fondazione Nuova Italia, Alemanno ha sottolineato: "Bisogna mettere da parte i pasdaran, che anche in questi giorni hanno continuato a sganciare le loro bombe". Poi ha aggiunto: "I rapporti tra Fini e Berlusconi non li decide Granata".

Per Alemanno "non sono accettabili, da nessun punto di vista" le parole pronunciate oggi dal deputato Pdl Fabio Granata su Alfredo Mantovano. Per il primo cittadino di Roma, è necessario però che Fini sconfessi il deputato finiano: "La richiesta di Mantovano di un pronunciamento di Gianfranco Fini sulle parole di Fabio Granata è inevitabile e non provocatoria perché Granata è vice presidente della commissione Antimafia ed ha detto una cosa verso il governo gravissima. Se Fini lo sconfessasse sarebbe certamente un segnale importante per il dialogo nel Pdl".

Infine, Alemanno ha escluso un governo guidato dal presidente della Camera: "La proposta di La Russa è positiva nello spirito, è un gesto che va nella direzione del dialogo, nella sostanza non la vedo utile o praticabile".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here