Per Napolitano riforme improrogabili, al Governo “soluzioni concrete”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Per Napolitano riforme improrogabili, al Governo “soluzioni concrete”

01 Aprile 2014

 Napolitano dice la sua sulle riforme, attraverso il suo ufficio stampa. Superare il bicameralismo e andare oltre il Senato attuale, secondo una nota diffusa ieri dal Quirinale, e’ "improrogabile". Pur precisando che il presidente non giudica l’azione del governo sulle singole "soluzioni concrete", il Colle fa sapere che "da tempo il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso la convinzione della necessità ormai improrogabile di una riforma costituzionale che innanzitutto segni il superamento del bicameralismo paritario e garantisca un più lineare e spedito processo di formazione e approvazione delle leggi".