Pirateria. La Nato invierà 10 navi sulle coste della Somalia

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Pirateria. La Nato invierà 10 navi sulle coste della Somalia

12 Giugno 2009

I ministri della Difesa dei paesi della Nato hanno trovato un accordo sull’invio di una forza di dieci navi da guerra per contrastare la pirateria a largo delle coste somale. Lo ha detto ai giornalisti il ministro britannico della Difesa,Bob Ainsworth, spiegando che verrà messo a disposizione per l’operazione lo Standing Maritime Group dell’Alleanza Atlantica.

Attualmente vi sono cinque navi della Nato impegnate a contrastare la pirateria somala, ma la loro missione termina il 28 giugno. L’alleanza aveva deciso in via di principio di prolungare la missione, ma non aveva stabilito se attingere o meno allo Standing Maritime Group, normalmente di stanza nel Mediterraneo.