Home News Polonia: palestinese in cella pesa l’ipotesi al-Qaida

Polonia: palestinese in cella pesa l’ipotesi al-Qaida

0
55

In questi giorni è stato fermato in Polonia un cittadino palestinese, sospettato di avere rapporti con l’organzzazione terroristica di al-Qaida. I servizi di sicurezza polacchi stanno indagando per comprendere il motivo del suo viaggio in Polonia.

 È quanto riferisce il quotidiano Dziennik, precisando che l’uomo potrebbe essere un terrorista giunto per preparare un attentato.

Il ministro degli interni,Janusz Kaczmarek, ha cercato di placare l’allertamento generale, dichiarando che non c'è motivo di temere in Polonia delle serie infiltrazioni terroristiche. L’uomo palestinese è stato fermato verso la metà della scorsa settimana perché sorpreso dalle guardie di frontiera locali con un documento falso.

Secondo quanto riportato dal giornale, i funzionari dell’agenzia di sicurezza interna (AbW) avrebbero scoperto in Polonia, all’inizio di giugno, una vivace attività di fabbricazione di documenti falsi, gestita da un polacco in contatto tramite un iracheno con il mondo arabo. Da qui l’allarmismo iniziale che ha inevitabilmente spinto a rafforzare i controlli alle frontiere nel timore dell'arrivo di altre persone in possesso di documenti non autentici.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here