Polonia, premiata la donna che salvò 2500 ebrei

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Polonia, premiata la donna che salvò 2500 ebrei

14 Marzo 2007

A 97 anni, Irena Sendler ha ricevuto le onorificienze del Parlamento per aver salvato 2500 ebrei durante l’olocausto. Alla cerimonia il presidente polacco ha affermato che un gesto del genere dovrebbe essere insignito del Premio Nobel per la Pace.
La Sendler, che vive in una casa di riposo a Varsavia, era troppo debole per presenziare alla sessione speciale del Senato  dove i membri hanno approvato all’unanimità la menzione d’onore per lei e per il Polish underground Council for Assisting Jews.