Home News “Rabbia francescana”, la parabola di San Grillo e del Lupo di Gubbio

Tutte le News

“Rabbia francescana”, la parabola di San Grillo e del Lupo di Gubbio

0
6

Il "Tutti a casa Tour" sbarca in Lombardia e Beppe Grillo forse ispirato dall'incontro tra il Pontefice e la Merkel parla di solidarietà e di stare tutti insieme appassionatamente. "La mia rabbia è buona", grida il comico leader M5S, "è una rabbia francescana".

I pentastellati non sono una forza violenta, Prodi al Quirinale lo ha "fatto fuori" (francescano) Bersani, gli OccupyPd straccino le tessere ed entrino nel Movimento, a settembre si torna a votare e "ce la vedremo noi e il nano" (sempre francescano), "come in Highlander ne resterà solo uno" (francescanissimo). La sospensione Imu è uno "zuccherino" ed M5S vuole la Vigilanza Rai.

Nel giorno in cui si celebrano i funerali del rampage Kabobo, Beppe annuncia che non vuole lasciare la battaglia sull'immigrazione alla Lega. Una idea "non è di destra o di sinistra: è un'idea buona o è una stronzata" (francescana anche questa). Ora va bene lo spirito di fraternità che unisce i pentastellati, che non devono vivere da soli ma prendersi cura dei loro fratelli e del Creato, ma non ci sembra che la vita comunitaria propagandata dal menestrello genovese sia proprio all'insegna di umiltà e povertà.

Ve lo immaginate Grillo "minore tra i minori" che rinuncia a possedere qualsiasi suo bene condividendolo con i suoi fratelli più bisognosi, compresi quei "frustrati" cronisti che hanno la pazienza di starlo a sentire ogni giorno? Non sembra. Ma se Grillo crede davvero che la sfida finale sarà quella con il Cav. vorremmo ricordargli la parabola del Lupo di Gubbio.

C'era un lupo, appunto, che terrorizzava la città di Gubbio. Nell'immaginario pentastellato non può che essere Berlusconi. San Francesco intervenne e riuscì a rimettere pace tra il lupo che a quanto pare era meno feroce di quanto si dicesse e la popolazione. Il lupo divenne agnello e i cittadini lo nutrirono amorevolmente. Addirittura pare che il Paese si sia legato così tanto al lupo che quando l'animale scomparve tutti ne soffrirono grandemente. Non sembra questa la mission di San Grillo.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here