Rai, bocciate per un voto risoluzioni Cdl

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Rai, bocciate per un voto risoluzioni Cdl

20 Settembre 2007

Con un solo voto di differenza, centocinquantacinque a
centocinquantaquattro e un astenuto, il Senato respinge la risoluzione della
Cdl sulla Rai, presentata da Schifani, Matteoli, D’Onofrio, Castelli e Cutrufo.

Da questa mattina, infatti, in aula si discute la risoluzione sul consiglio di amministrazione della Rai.

L’Assemblea del Senato ha già bocciato anche le risoluzioni
presentate dal leghista Roberto Calderoli, vice presidente del Senato, sul cda
Rai.

Due giorni fa Roberto Calderoli aveva presentato tre
mozioni: la prima di queste è stata bocciata con centocinquantasette no e
centocinquantatre no e altrettanto è accaduto per la terza. La seconda mozione
invece è stata ritirata del vicepresidente stesso.