Regionali, Quagliariello: “Dimostrato che c’è grande Area Popolare”

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Regionali, Quagliariello: “Dimostrato che c’è grande Area Popolare”

Regionali, Quagliariello: “Dimostrato che c’è grande Area Popolare”

31 Maggio 2015

“Proiezioni e dati provvisori impongono la massima cautela, ma se il trend dovesse confermarsi emergerebbe un dato inequivocabile: l’esistenza di una rilevante area moderata che è decisiva per vincere e che ottiene risultati tali da renderla architrave imprescindibile del centrodestra di domani”. Lo ha dichiarato nel corso della notte Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale di Ncd. “Se in Liguria vincerà Giovanni Toti, e se in Umbria si affermerà il candidato moderato Claudio Ricci, da noi sostenuto per primi al punto da aver dato vita a una lista comune – prosegue -, Area Popolare sarà stata decisiva. Nelle regioni in cui siamo antagonisti al vecchio centrodestra, come Puglia e Veneto, e laddove abbiamo dato vita a una coalizione a trazione moderata escludendo gli estremisti, come nelle Marche, l’area popolare da noi aggregata supera ampiamente un risultato a due cifre. Fin qui c’è di che essere soddisfatti: abbiamo dimostrato – conclude Quagliariello – che c’è un’area popolare tra i due Mattei che è decisiva per vincere e sarà la base dalla quale partire per costruire il centrodestra del futuro”.