Renzi su Pd, Martin Luther King avrebbe detto “Ho un incubo”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Renzi su Pd, Martin Luther King avrebbe detto “Ho un incubo”

14 Settembre 2013

Matteo Renzi continua a incalzare il segretario e traghettatore del Pd Epifani sulla data del Congresso. Parlando alla Festa del Pd di Firenze, il sindaco ha detto che "Ho chiesto ad Epifani se voleva fare il congresso perché mi volevo organizzare. Mi ha detto che ci riflettono e risponderà la prossima settimana", aggiungendo di "fidarsi" del segretario attuale. Renzi ha anche criticato chi tra il Pdl vorrebbe togliere finanziamenti al progetto dei "Grandi Uffizi", mentre parlando del governo Letta ha detto che "la differenza tra i politici non è fra chi fa le battute e chi non le fa ma fra chi fa le cose e chi le rinvia". "Se il governo Letta fa le cose bene, se il Pd porta le proprie proposte noi dobbiamo essere contenti. Sull’Imu l’abbiamo data vinta a loro. La Service tax anche se è in inglese si paga lo stesso". Rispetto al Pd ha anche ironizzato: "Se Martin Luther King fosse stato iscritto al Pd non avrebbe detto ‘io ho un sogno’ avrebbe detto ‘io ho un incubo’".