Home News “Ridurre gli stipendi ai Parlamentari? Si, sulla base del loro reddito precedente!”. Parla Giovanardi

La proposta

“Ridurre gli stipendi ai Parlamentari? Si, sulla base del loro reddito precedente!”. Parla Giovanardi

“La proposta dei 5 Stelle Di Maio e Crimi di dimezzare lo stipendio dei parlamentari per tutta la durata della legislatura è un segnale forte al Paese che va però equamente emendato”. A parlare è l’ex Ministro dei Rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi.
Giovanardi, la proposta di dimezzare lo stipendio di deputati e senatori appare a molti come un segnale positivo al Paese piegato dalla emergenza.
“Anche nei momenti più tragici della vita nazionale, i 5 Stelle non perdono occasione di avanzare proposte totalmente demagogiche. Parliamo di eletti senza storia politica e spesso senza competenze professionali catapultati a fare i parlamentari. La loro proposta è una presa in giro, è la traduzione del famoso ‘uno vale uno’ che finisce per privilegiare l’incompetenza a discapito del merito”.
Eppure quel denaro risparmiato sarebbe comunque utile in un momento così difficile.
“E’ una proposta meritevole se tarata in modo diverso. Trovo assolutamente di buon senso l’idea di Renato Brunetta di adeguare per il tempo della emergenza della chiusura di fabbriche ed uffici (e non per tutta la legislatura) il trattamento dei parlamentari, fermi restando i rimborsi spese, a quanto dichiarato nelle dichiarazione dei redditi nei tre anni precedenti all’elezione”.
Una provocazione quindi, considerando che molti degli eletti 5 Stelle tre anni fa non sedevano in Parlamento.
“Non è affatto una provocazione. Ermanno Gorrieri diceva non c’è nulla di peggio di trattare in modo uguale posizione che sono differenti. La provocazione è rappresentata dal tentativo di aizzare quella parte di opinione pubblica che ha bisogno di capri espiatori e di odio cercando di sviare dagli errori e ritardi nella gestione della emergenza del Governo stesso di cui i 5 Stelle fanno parte”.
  •  
  •  

2 COMMENTS

  1. Non solo Propaganda, anche “Oclocratico Decisionismo”.

    Secondo voi quanto manca all’estensione del “Suffragio Ristretto”, per ora in essere solo nell’elezione del Presidente della Repubblica ed in quella dei rappresentanti delle “Elite Popolari” nelle Città Metropolitane, a tutto il resto delle Assemblee Amministrative e Legislative ?

    La Scienza del Management, essendo in sé e per sé una Scienza Dura, viene (o dovrebbe venire), da oltre 30 anni, insegnata nelle Università.

    Gli AntiCorpi al Covid-19 forse ancora non li abbiamo, quelli all’Oclocratico Populismo, da tempo !!!

  2. “denaro risparmiato sarebbe comunque utile”. Quando si parla di tagliare ai politici tutto diventa inutile, quì non si parla di recuperare decine di miliardi ma di cominciare a dare il buon esempio utilizzando il buon senso. Se gli Italiani debbono fare sacrifici i primi a farli debbono essere i politici e la classe dirigente. L’idea di giovanardi non è male purchè il reddito percepito sia rilevato dalla media della dichiarazione dei redditi dichiarati negli ultimi 5 anni, prima di entrare in “politica”.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here