Riforma Statali bocciata dalla Cgil. “E’ mancato il coraggio”

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Riforma Statali bocciata dalla Cgil. “E’ mancato il coraggio”

15 Giugno 2014

 La Cgil boccia la riforma della Pubblica amministrazione approvata in Consiglio dei ministri, parlando di "delusione e sconcerto". Altro che riforma epocale, insomma, "Si era e si continua ancora a parlare di una riforma per i cittadini, ma nel decreto legge non si intravede alcuna misura che possa favorire realmente il rapporto tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni", scrive in una nota il sindacato. Critiche anche suo tempi, sulla linea che "il governo vorrà assumere". E ancora "Non vi sono norme che semplifichino effettivamente l’accesso ai servizi pubblici e riducano il carico burocratico per i fruitori delle pubbliche amministrazioni".