Riforme: approvato Senato dei Cento, Renzi soddisfatto

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Riforme: approvato Senato dei Cento, Renzi soddisfatto

02 Agosto 2014

Ieri sera l’aula del Senato ha votato l’articolo 2 del ddl riforme, un primo risultato del Governo Renzi nel complicato percorso delle riforme. L’articolo 2 del testo istituisce infatti "il Senato dei cento" e rimuove ogni ipotesi di elezione diretta dei senatori. Il voto positivo è stato ‘favorito’ dall’Aventino di una parte della opposizione. Secondo il premier Renzi "Le riforme stanno andando avanti e sono molto soddisfatto". "In Senato sentivo urlare ‘non si può, non si può’, non voglio fare citazioni americane ma noi siamo quelli del ‘si può fare’. Basta con la logica del no". Ieri grazie al canguro sono stati archiviati 4500 dei 7000 emendamenti al ddl riforme.