Riforme: Quagliariello, cambiare Italicum non è bestemmia

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Riforme: Quagliariello, cambiare Italicum non è bestemmia

Riforme: Quagliariello, cambiare Italicum non è bestemmia

06 Settembre 2015

 

 

"Noi siamo contro i veti e ogni irrigidimento da qualunque parte venga è incomprensibile, questo è il momento di fare tutti uno sforzo. Lo afferma il coordinatore di Ncd Gaetano Quagliariello in merito al Ddl Riforme a margine dell’apertura della Summer School della Fondazione Magna Carta. E sottolinea il senatore: "credo che se per cambiare veramente l’Italia serva rimettere in discussione qualcosa della legge elettorale, questa non è una bestemmia".