Riforme, Sacconi: “Ritiro emendamenti o art. 55, voto ddl prima della pausa estiva”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Riforme, Sacconi: “Ritiro emendamenti o art. 55, voto ddl prima della pausa estiva”

24 Luglio 2014

"O vengono ridotti drasticamente gli emendamenti entro il nove agosto o viene utilizzato l’articolo 55 del regolamento che regola i tempi di discussioni. In ogni  caso la maggioranza è determinato a ottenere il voto sul ddl prima della pausa estiva". Lo dice il presidente dei senatori Ncd, Maurizio Sacconi, a margine della capigruppo del Senato sul ddl riforme. "Il Nuovo Centrodestra è nato per consentire la sopravvivenza della legislatura in funzione delle riforme istituzionali ed economiche. Per esse l’agenda è obbligata. Quindi ora o mai più la nuova Costituzione".