Home News Rita Dalla Chiesa su Roma: “Capitale in un degrado pazzesco”

Tutte le news

Rita Dalla Chiesa su Roma: “Capitale in un degrado pazzesco”

0
132

Dunque è Rita Dalla Chiesa, 68 anni, campana di nascita ma romana di adozione, l'asso nella manica sfoderato da Giorgia Meloni per le amministrative e la poltrona di sindaco di Roma. Nell'ultimo vertice ad Arcore, Meloni aveva detto di "avere una persona che deve ancora dare la sua disponibilità". Ieri il lancio della candidatura Dalla Chiesa, con la conduttrice resa celebre da Forum che però avverte: prima voglio sentire che ne pensa Berlusconi.

 

"Quando Giorgia me lo ha detto," racconta Dalla Chiesa, "il gelato alla nocciola mi si è sciolto in mano...". Rita Dalla Chiesa, figlia del generale Carlo Alberto, è la  sorella di Nando che, all'inizio degli anni Novanta, sfidò da sinistra il leghista Formentini a Milano. Dalla Chiesa dice di "non aver votato per Ignazio Marino", alle elezioni comunali per Roma del 2013 "scelsi Alfio Marchini", proprio l'imprenditore su cui Giorgia Meloni ha messo il suo veto dentro il centrodestra romano.

 

Marchini dal canto suo non molla di un centimetro: "Voglio dare voce a quei romani liberi e forti che non si riconoscono nel Pd e nel M5s", dice l'imprenditore. "Le alchimie partitiche non mi appassionano e lascio ad altri il gioco dei veti". "Vogliamo rimettere in moto Roma per garantire benessere e sicurezza. Il nostro è un impegno disinteressato e generoso: abbiamo il dovere di aprire e lascio ad altri la responsabilità di chiudere a una prospettiva che fonde civismo e politica".

 

E Dalla Chiesa? "Parlo da cittadina. A Roma c’è un degrado pazzesco, i bus non passano, sulla Roma-Lido ci sono scene tipo il film Exodus. E poi i topi, la spazzatura, i cassonetti pieni. Vivo a Roma Nord, ho riempito Twitter con le mie foto...".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here