Home News Ritorno all’ultima spiaggia

Ritorno all’ultima spiaggia

0
61

Il lido capalbiese, noto da anni alle cronache mondane nonché a quelle politiche, versava da tempo in stato di mestizia e abbandono. Gli intellettuali, i direttori di giornali e le grandi firme che un tempo affollavano le linde file di ombrelloni blù, erano da tempo migrati verso altre sponde. Nei nuovi crocchi di Sperlonga, di Sabaudia o di Cetona, ci si divertiva anzi a parlar male di quelle sabbie ormai smesse: si lamentava l'invasione dei nouveaux riches, di giornalisti sportivi, di capi-servizio e persino di qualche pubblicista a borderò. L'Ultima Spiaggia non era più quella di una volta, dove si tessevano i destini dell'Italia che conta e che legge, tra un sautè di vongole e una partita a frisbee.

Poi è successo il miracolo: le case di Capalbio hanno riaperto all'improvviso i loro battenti, le piscine si sono riempite d'un colpo, gli ombrelloni, tristi e chiusi come cipressi, si sono spalancati, chi improvvidamente aveva subaffittato il suo casale "Ente Maremma" ha dovuto prenotare hotel e agriturismi e chi aveva prenotato viaggi transcontinentali, con la scusa del terrorismo, ha disdetto tutto in fretta e furia e col rimborso s'è preso un bilocale a Pescia Fiorentina.

Tanta frenesia è presto spiegata. All'Ultima Spiaggia s'abbronza da anni il neo presidente della Rai, Claudio Petruccioli e l'occasione è da non perdere. I gestori del lido si aspettano tempi d'oro come furono quelli dell'indimenticato Enzo Siciliano, quando intere generazioni di autori, giornalisti, conduttori e addetti stampa, sbarcarono in Viale Mazzini dopo estenuanti appostamenti capalbiesi.

Pare che gli ombrelloni attorno a quello del neopresidente (i bene informati sostengono sia il B12) siano già tutti presi, ma che con un piccolo sovrapprezzo si possa ancora prenotare un lettino in quarta fila. C'è, però, un rischio. Petruccioli ha ricevuto l'unanimità dei consensi. E se alle masse degli intellettuali di sinistra dovessero unirsi le seppur sparute schiere di quelli del centro-destra, la spiaggia potrebbe tracimare. La Protezione civile è avvertita.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here