Roma. Ordigno esplode davanti a una sede dei Carabinieri

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Roma. Ordigno esplode davanti a una sede dei Carabinieri

20 Gennaio 2010

Un ordigno di fabbricazione artigianale è stato fatto esplodere questa notte fuori l’entrata secondaria dell’Istituto scolastico Itc Matteucci, in via della Vigne Nuove a Roma. All’interno della scuola, da circa dieci anni, è attiva la sezione di Montesacro dell’Associazione nazionale carabinieri in congedo.

Non è escluso che l’azione possa avere avuto come obiettivo proprio l’Associazione perchè la targa è presente solo fuori l’ingresso secondario della scuola. Il fatto è avvenuto intorno all’1.30: l’ordigno era composto da una bomboletta del gas, di quelle che si utilizzano nei campeggi, e da alcuni fili elettrici. Il rudimentale congegno ha provocato una fiammata che ha parzialmente danneggiato il cancello d’ingresso della scuola, mandato in frantumi una vetrata e annerito la targa dell’Associazione dei carabinieri.

Sul posto sono intervenuti i militari dell’Arma della stazione Montesacro e i vigili del fuoco. Al momento sono in corso indagini per verificare la matrice dell’azione di cui non c’è stata alcuna rivendicazione.