Roma un lago, GRA trasformato in piscina

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Roma un lago, GRA trasformato in piscina

17 Giugno 2014

 Un vero e proprio nubifragio ha colpito nel pomeriggio di oggi Roma con piogge battenti e raffiche di vento che hanno sradicato albero, colpito auto, fatto impazzire il traffico nelle strade consolari e sul grande raccordo anulare. Una serie di voragini che si sono aperte e nelle strade hanno costretto i vigili urbani a chiudere il transito in diverse zone della capitale dalla Togliatti alla Tuscolana fino alla Nomentana. Stop in diverse fermate anche alle linee della metropolitana. Ad intervenire in certi casi e’ stata anche la protezione civile. Sul grande raccordo una "piscina" d’acqua creata da un avvallamento ha impedito per tre ore il traffico. Ritardi anche negli aeroporti. In una nota diffusa dal Campidoglio si legge che il sindaco Marino "sta coordinando direttamente le operazioni e la Protezione Civile sta lavorando con grande tempestività ed efficienza sulle criticità emerse soprattutto nella zona sud-est della città, nonostante i rallentamenti alla circolazione".