Russia a Iran: sospendete arricchimento uranio durante negoziati

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Russia a Iran: sospendete arricchimento uranio durante negoziati

03 Maggio 2008

Il “sestetto” impegnato nel negoziato sul programma nucleare iraniano, propone a Teheran di sospendere le attività di arricchimento dell’uranio per il solo periodo dei negoziati.

E’ quanto ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, citato dall’agenzia di stampa Interfax.

I ministri degli Esteri di Stati Uniti, Russia, Cina, Regno Unito, Francia e Germania si sono riuniti ieri a Londra e hanno concordato una nuova offerta di incentivi per convincere l’Iran a interrompere la corsa al nucleare. “Le nostre prime condizioni sono il congelamento, la sospensione dell’arricchimento d’uranio. E la posizione dei sei è quella di fare in modo che l’Iran sospenda l’arricchimento soltanto per il periodo dei negoziati”, ha detto il ministro russo.