Russia, Alli: Proroga sanzioni UE unico strumento per fare pressione su Putin

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Russia, Alli: Proroga sanzioni UE unico strumento per fare pressione su Putin

19 Giugno 2015

“Prendiamo atto della decisione del Consiglio europeo di prorogare le sanzioni nei confronti della Russia. Si tratta dell’unico strumento con cui è possibile fare pressione su Putin. Togliere unilateralmente le sanzioni, come alcune forze politiche propongono, significherebbe legittimare le gravissime violazioni del diritto internazionale messe in atto da Putin e, di fatto, fare il suo gioco”. A dirlo è Paolo Alli, Capogruppo Area Popolare (Ncd-Udc)  in Commissione Affari Esteri alla Camera e Vice Presidente della delegazione parlamentare italiana presso la Nato. E conclude: “E’ necessario restare in linea con la comunità internazionale. Purtroppo, a volte, le relazioni internazionali impongono delle strade difficili che possono creare dei disagi, ma vanno considerate in una prospettiva di lungo termine. Comunque, nonostante le sanzioni, i dati sull’export italiano sono favorevoli come dimostrano i dati Istat che evidenziano un aumento rispetto al 2014 del 3,4%”.