Home News Russia, proposta di un nuovo trattato Cfe

Russia, proposta di un nuovo trattato Cfe

0
7

La Russia vuole negoziare in autunno un nuovo trattato sulle Forze Convenzionali in Europa (Cfe). È quanto dichiarato dal ministero degli Esteri, Sergey Lavrov (nella foto).

Lo scorso sabato Vladimir Putin aveva annunciato la sospensione della partecipazione di Mosca al trattato.

La Nato ha dichiarato di essere molto preoccupata per il gesto della Russia e ha proposto una conferenza speciale per discutere sul trattato, proposta che i russi hanno rifiutato mercoledì, proponendo invece di lavorare ad nuovo trattato.

“Speriamo che a partire dall’autunno sia possibile avviare trattative sostanziali con i nostri partner nel Cfe, con gli Usa e la Nato sulla modernizzazione del trattato”, ha dichiarato Anton Mazur, funzionario del ministero degli Esteri russo.

Firmato nel 1990 e aggiornato nel 1999, il trattato limita la quantità di carri armati, artiglieria, aerei  ed elicotteri posizionati tra l’Atlantico e gli Urali. I paesi Nato hanno condizionato la ratifica dell’aggiornamento del 1999 al ritiro dell’Armata Rossa dall’Ossezia, in Georgia, e dalla Transnistria, in Moldavia.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here