Sacconi: “Conferma dell’azione di governo, ma riforma del fisco graduale”

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Sacconi: “Conferma dell’azione di governo, ma riforma del fisco graduale”

30 Marzo 2010

I risultati delle regionali sono una conferma per l’azione di governo. Lo ha affermato il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi intervistato dal Sole24Ore.

"L’Italia si conferma un Paese che nella sua larga maggioranza non si affida a quel che resta di una sinistra di matrice comunista, che si ripresenta largamente minoritaria soprattutto nelle aree più dinamiche", ha detto il ministro, che ha aggiunto quanto dai risultati elettorali giunga una grande "richiesta generale di sicurezza" con tanto di "rigorosa disciplina di bilancio" e "garanzia del reddito per i lavoratori in difficoltà".

Ma la riforma del fisco verrà fatta gradualmente. Sacconi ha precisato che "il cantiere annunciato da Tremonti sposterà la tassazione del reddito delle persone e delle imprese alle cose e ai consumi". Per quanto riguarda gli ammortizzatori sociali, Sacconi assicura che ne sarà garantito "il carattere straordinario", mentre "la riforma di domani pretenderà per tutti una base assicurativa, obbligatoria o volontaria".