Home News Sacconi lancia l’idea dello “Sportello SOS imprese”

L'iniziativa del Pdl

Sacconi lancia l’idea dello “Sportello SOS imprese”

0
45

Uno sportello sos per le imprese verrà istituito dal Pdl per aiutare le imprese nei rapporti con l'amministrazione finanziaria. E’ quanto annunciato dal senatore Maurizio Sacconi (Pdl), ospite di Antenna Tre Nord Est. 

''Non possiamo tacere dell'attività - anche spesso impropria, ha osservato Sacconi - dell'amministrazione finanziaria (e non solo) in termini di stato di polizia''. Secondo il già ministro del Welfare, poi, "il ritorno della sinistra nell'area di maggioranza” avrebbe in qualche modo “liberato istinti ostili all'impresa che nelle amministrazioni, in molte amministrazioni, ci sono”. E ancora, “vi sono, talora, modi di fare ispezioni di lavoro al di là delle leggi e al di là delle aliquote già alte, nonché tentativi di introdurre stranissime accuse all'impresa di possibile evasione fiscale, o quantomeno di sospetto di evasione, rovesciando sull'impresa medesima l'onore della prova dei comportamenti patologici''. 

''Così - ha proseguito Sacconi - abbiamo deciso di raccogliere e di aprire uno sportello attraverso il quale ci si possa rivolgere al segretario del Pdl Angelino Alfano, segnalando ciò che ritiene anomalia (talora possono anche non rivelarsi tali), affinché vengano approfondite". "Ricevendo queste segnalazioni, inoltre, noi avremo nelle sedi parlamentari, nei rapporti diretti con il presidente del Consiglio che Alfano ha, modo di evidenziare come al di là di leggi già invasive, al di là di aliquote già pesanti, ci sia un di più che non favorisce la leale collaborazione reciproca. Una sorta di sportello sos segnalazione tempestiva''. 

''Dobbiamo chiedere all'amministrazione - ha concluso - che questo non è solo il momento di non colpire l'evasione ma soprattutto di far capire all'amministrazione che questo è il momento  di aiutare l'impresa  a sapere ciò che è certamente giusto e ciò che è certamente ingiusto''. 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here