Sacconi: “Se Renzi propone linea nuova Pd sul lavoro sarà ben accolta”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Sacconi: “Se Renzi propone linea nuova Pd sul lavoro sarà ben accolta”

02 Dicembre 2013

Secondo il Presidente dei senatori del Nuovo Centrodestra, Maurizio Sacconi: "Dall’inizio della legislatura sollecitiamo il Partito democratico a condividere semplificazioni immediate delle regole sul lavoro, a partire dai contratti a termine e di apprendistato. Fino ad ora il Pd non si è reso disponibile, per cui se Renzi determinerà una linea diversa essa sarà bene accolta da noi, da tutti gli imprenditori e da quei molti che cercano un lavoro ma non lo trovano anche per la rigidità delle regole. La legge Fornero ha avuto effetti devastanti sul mercato del lavoro che devono essere corretti quanto prima. Così come da tempo chiediamo un testo unico sul lavoro fatto di poche regole semplici, traducibili in inglese, rinviando quanto più alla autonomia delle parti attraverso contratti collettivi – specie aziendali – e individuali".