Home News Salerno, Piazza Libertà: De Luca rinviato a giudizio. Franceschini: “parlano le sentenze”

Tutte le news

Salerno, Piazza Libertà: De Luca rinviato a giudizio. Franceschini: “parlano le sentenze”

0
2

L'ex sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, attuale presidente della Giunta regionale della Campania, sarà il prossimo 13 marzo dinanzi ai giudici della prima sezione del tribunale di Salerno. Lo ha deciso ieri il gup Pietro Indinnimeo che, oltre all'ex primo cittadino di Salerno, ha rinviato a giudizio altre 25 persone tra le quali i componenti della giunta comunale dell'epoca (i fatti risalgono al 2010), funzionari comunali ed imprenditori. Per De Luca l'ipotesi è quella di falso in atto pubblico. 

L'inchiesta della Procura salernitana prende il via da una inchiesta sulla realizzazione di Piazza della Libertà a Salerno, che si affaccia direttamente sul mare e che, una volta completata, sarà - secondo quanto annunciato dallo stesso De Luca in occasione dell'avvio dei lavori - tra le più grandi d'Europa. La variante era diventata necessaria dopo degli imprevisti geologici. Secondo i magistrati della Procura di Salerno gli stati di avanzamento dei lavori e la variante si sarebbero resi necessari per mettere riparo ad un errore effettuato in fase di progettazione.

Secondo l'accusa per quell'imprevisto geologico avrebbero pagato i contribuenti e non i veri responsabili. Una ipotesi accusatoria che gli indagati hanno sempre tentato di confutare fin dall'inizio. A Salerno, per una iniziativa sul referendum, il ministro Dario Franceschini, interpellato sulla vicenda, ha spiegato che ''ci dobbiamo abituare a che si parli soltanto dopo le sentenze definitive. E' ora di finirla con questo schema che basta qualsiasi atto per esprimere giudizi di colpevolezza sulle persone. La Costituzione dice l'opposto". 

"Abbiamo grande rispetto per il controllo di legalità, nel contempo abbiamo la coscienza pulita e abbiamo una certezza granitica di esserci comportanti nel migliore dei modi possibili", ha detto il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli a margine di un incontro all'Hotel Mediterranea a Salerno, in merito all'inchiesta che coinvolge l'ex sindaco di Salerno, attuale il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. "Le giunte che mi hanno preceduto - aggiunge il primo cittadino - hanno svolto una funzione formidabile per la riqualificazione e la trasformazione urbana di questa citta'". 

"Sono certo che all'esito avremo la soddisfazione che ci ha dato qualsiasi altra iniziativa giudiziaria, ovvero la piena assoluzione perchè il fatto non sussiste. Mi sembra elementare che il rinvio a giudizio non è una condanna. Probabilmente, però, le cose si stravolgono e non vengono intese in questo che invece è il modo democratico e corretto di intendere il servizio di legalita'".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here