Home News Sanremo a rischio per Belen, sniffava cocaina all’Hollywood di Milano

Sanremo a rischio per Belen, sniffava cocaina all’Hollywood di Milano

0
2

Sanremo in bilico e forse non solo per Belen Rodriguez. La sexy argentina, tra una love story tormentata con Fabrizio Corona, una serie di spot martellanti in tv, foto paparazzate su ogni magazine, programmi tv (non) destinati agli annali è protagonista da tempo delle cronache rosa, ma il coinvolgimento, seppure come testimone chiave, nell'inchiesta tangenti che ha fatto emergere una Milano da sniffare rischia di appannarne la stella. E proprio ora che, complice l'agente Lucio Presta, si apprestava ad entrare a gamba tesa nella serie A televisiva: il festival di Sanremo.

Il sindaco della città ligure Maurizio Zoccarato, in occasione della presentazione di Area Sanremo (ex Sanremo Lab) ha detto: "Non accetto di associare alla mia città qualcuno che non abbia una moralità certa e se Belen ha fatto uso di droga, a questo punto non mi fa piacere vederla sul palco dell'Ariston. Farò le barricate affinché venga scelta una persona onesta e perbene".

Lo spettro di un nuovo caso Morgan - espulso dalla gara alla vigilia dell'ultimo Sanremo per un'intervista in cui dichiarava di usare droga come antidepressivo - si è oggi così pericolosamente avvicinato. Nonostante Zoccarato abbia poi nel pomeriggio cercato di raddrizzare il tiro precisando di "reputare Belen una grande artista: spero quindi che possa chiarire, prima di tutto per lei, il suo coinvolgimento. Spetta alla Rai decidere chi lo presenterà e penso che Belen sia davvero una grande professionista".

La Rai intanto, come è ovvio, tace ufficialmente: il nome di Belen al festival, pur fatto circolare come indiscrezione nei giorni scorsi in una triade comprensiva di Morandi (l'interessato l'ha definita una "bufala estiva") e Ranieri, non è certo contrattualizzato. Sia lei e sia l'agente Presta però ci sperano: "Sanremo è il sogno di tutte le donne che fanno televisione. Io, con i miei 25 anni, sono forse troppo giovane per calcare un palco così importante, ma se dovesse venire una proposta del genere sarei ben felice di accettarla", si può leggere da ieri in un'intervista pubblicata sul settimanale "Tv Sorrisi e Canzoni".

Fatto è che anche il programma su Raidue per la prossima stagione, Terminator, non è più in palinsesto, cancellato però pare 20 giorni fa per motivi di budget. La bella Belen intanto sta rientrando dalla Spagna dove accanto a Christian De Sica ha girato la nuova serie di spot per la Tim.

Il suo essere teste chiave nell'inchiesta della procura di Milano e la sua ammissione, agli atti, dell'uso di cocaina - due volte appena nel 2007 a casa della letterina Francesca Lodo - potrebbe forse creare qualche problema proprio al colosso telefonico anche se al momento non si registra alcuna reazione ufficiale. All'estero, tanto per citare qualche esempio, Tiger Woods e Kate Moss hanno perso contratti pubblicitari dopo il coinvolgimento in vicende di cronaca.

A difendere Belen a spada tratta c'è Fabrizio Corona che parla anche per l'ex (o attuale, non si capisce mai bene) compagna. "È una vergogna - si è lamentato Corona - che sia stato fatto il suo nome in questa inchiesta solo per 'gonfiarlà. Quando Belen ha sniffato cocaina era solo una ragazzina. Ora ha un'immagine diversa ed è molto dispiaciuta per la 'pubblicità' che le è arrivata addosso con questa inchiesta". Per quanto possa contare anche le scommesse si occupano dell'argentina sensuale quanto scaltra: riferisce Agipronews, che per Unibet "l'addio alle speranze di condurre Sanremo è a quota 2,10. Più che probabile il ritocco verso il basso. Stabile, ma 20 contro 1, la possibilità che sposi il suo ex, Marco Borriello, entro il 2011".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here