Home News Santo subito il prof. Mario Monti con i suoi dodici apostoli

La 'pronta' canonizzazione dei tecnocrati

Santo subito il prof. Mario Monti con i suoi dodici apostoli

0
8

Gesù e i 12 Apostoli ; la nostra cultura cattolica non è venuta meno. Monti si è presentato al popolo con 12 ministri (+ 4 senza soldi ); e si è levato un coro; Santi subito! Belzebù è passato! Gesù ha vinto ancora! Ma quanto sono belli questi Ministri e il loro pastore. Il coro è largo, quasi unanime. Da tempo Monti sedeva in panchina, pronto a giocare alla grande al momento del bisogno e della chiamata. Questo momento è stato lungamente preparato e poi - complice una speculazione finanziaria estera sull’Italia dai contorni tuttora equivoci - è arrivato. E’ scattata l’operazione; Monti Senatore a vita; Monti capo del Governo e Belzebù a casa.

Questione Ministri; presto fatto; un prefetto a capo degli interni; una penalista a capo della giustizia (c’era un giudice; obbligo di alternanza); un capo militare a capo dei militari; un ambasciatore a capo degli ambasciatori; un banchiere a capo dell’industria; un funzionario a capo dei funzionari; un gruppo di cattolici graditi alle gerarchie vaticane; un gruppo di “finanzieri “ graditi alla finanza; un gruppo di funzionari dello Stato, graditi ai funzionari dello Stato. Governo straordinariooo! Anche l’Italia può mettere assieme una squadra di Governo di altissimo valore tecnico; anche noi abbiamo i nostri Santi! E giù lodi sperticate da quasi tutti i massmediologici di qua e di là e da quasi tutti i politici , di qua e di là.

Ma se Belzebù o uno dei suoi governanti concorrenti, avessero messo anche uno solo dei Santi in questione nel proprio Governo, ci sarebbe stato lo stesso appecorimento collettivo sul valore di quel nome? Si sarebbero ripetute frasi del tipo "donna sì, dolce sì, ma dura, decisa , competente , con gli attributi” ( che vorrà dire ? )?

L’appericomento italico è ormai storico e genetico; a voglia di essere laici, liberi, intelligenti (nel senso di avere un cervello vivo); abbiamo nel gene la “moda”, la voglia di seguire le tendenze di opinione, il tifo, il campanilismo, i guelfi e i ghibellini, quelli di qua d’Arno (o di Tevere) e quelli di là ; e così via.

Scatta l’istinto, l’indole sanguigna mediterranea. E giù applausi sperticati e manganellate indecenti. Questi Ministri sembrano solo una squadra di brava gente, incaricata di fare un lavoro sporco; quello di prendere misure impopolari ma necessarie per il Paese, con tutti i Partiti dietro, senza impegno apparente, per evitare che la colpa sia data a questo o quello.

Non sarà in ogni modo facile; perché il popolo appecorito ha centinaia di suoi rappresentanti in Parlamento, che non sono proprio dei gentlemen (uomini o donne che siano); e quindi, al minimo spiraglio, potranno ripartire i bassi istinti dello scontro, con il Governo a lato, a sventolare bandierine di richiamo. E Belzebù non è andato a casa, come festeggiano i chierici scemi; è lì con maggioranze parlamentari; basta che gli insegnino a dialogare con quelli che non la pensano come lui, ed è fatta; farà quello che vuole, nonostante tutto.

Invece di corali false su un gruppo di persone utili messe a governare il Paese per interesse e forse necessità di tutti (e anche di qualcuno in particolare), cerchiamo di capire a fondo quello che è successo e sta succedendo; non è facile capire economia e finanza internazionali; il sistema Europa e le sue forze centrifughe e centripete; la politica de-ideologizzata nostra e dei nostri interlocutori; la presenza o meno di grandi burattinai ultra-interessati nella scena finanziaria internazionale; e l’evoluzione di tutto ciò, le prospettive.

I giornali sembrano continuare a volar basso; assieme alle tv politiche, che ora sembrano vedove allegre e gracchianti sempre con in testa Lui, il Belzebù da baraccone, da abbattere con “quattro-palle-un-soldo”. La storia si sta srotolando davanti a loro; non sembrano vederla; fanno solo da ala plaudente a ciclisti per lo più gregari, senza squadra, messi lì a pedalare; per chi e in quale vera direzione non è dato sapere ; ma forse per gli appecorati non è neppure importante. E questi sono i loro “clienti”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here