Home News Scudo spaziale, Mosca boccia conferenza Nato

Scudo spaziale, Mosca boccia conferenza Nato

0
50

Il Ministero della Difesa russo non approva la proposta fatta in sede Nato per una conferenza straordinaria sui problemi riguardanti le armi convenzionali in Europa (Cfe).

L’idea era nata a seguito del fallimento dell’incontro tenuto a Vienna tra il 12 e il 15 di giugno. Ad annunciare la notizia è l’agenzia Interfax che fa riferimento al generale Ievgheni Buzhinski, capo del dipartimento del Ministero della Difesa, per gli accordi internazionali.

Il generale ha sostenuto di non vedere “molto senso in tale conferenza, perché la posizione della Nato non è mutata”. Inoltre ha aggiunto:  “Il trattato Cfe nella versione adattata è obsoleto e non corrisponde alla realtà odierna”.

Secondo Buzhinski sarebbe infatti opportuno elaborare u nuovo documento “che corrisponda alla nuova realta'”. E questo, ha spiegato, “potrebbe essere fatto in due modi: o tutte le parti adeguano il trattato Cfe dopo averlo ratificato o si dimostra la volontà politica e si cominciano consultazioni e colloqui per definire un nuovo accordo”.

Inoltre il generale ha dichiarato di non  reputare necessaria l’installazione di missili a medio e corto raggio nelle aree occidentali della Russia e in particolare nella zona di Kaliningrado. Buzhinski ha infine ribadito che la moratoria del Cfe non significa automaticamente l'ammassamento di truppe ai confini con l'Occidente.

Intanto nei giorni passati Vladimir Putin, leader del Cremlino, aveva deciso di sospendere la partecipazione di Mosca al Cfe, a causa della mancata ratifica da parte dei Paesi aderenti alla Nato.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here