Scuola, bene l’e-book ma se i libri costano meno è ancora meglio

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Scuola, bene l’e-book ma se i libri costano meno è ancora meglio

27 Settembre 2013

(ANSA) Parte la transizione verso il libro scolastico digitale. Il ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza ha firmato il decreto che sancisce tempi e modi del passaggio dall’e-book. La novità verrà introdotta gradualmente a partire dal prossimo anno scolastico, dal quale cambieranno, poi, anche i tetti di spesa per i testi, con un risparmio immediato del 10% per le famiglie degli alunni delle classi prime delle medie e le prime e le terze della secondaria di secondo grado.