Home News Se gli italiani preferiscono la Champions League

Scendono i dati di ascolto dei programmi politici

Se gli italiani preferiscono la Champions League

0
62

Il Nuovo Centrodestra è chiamato a rispondere presente sulle reali ed impellenti problematiche del Paese. Pungolo e stimolo dell’attività della nuova maggioranza di governo, come ha ribadito Angelino Alfano, il dibattito politico dovrà ora spostarsi necessariamente sul tema delle riforme strutturali.

A cominciare dalla definizione di una nuova legge elettorale, per passare ai temi legati alla Giustizia, fino alla riforma della Carta costituzionale, il Nuovo Centrodestra dovrà essere motore propositivo all’interno del governo e di tutto l’arco politico. Il Movimento 5 Stelle continuerà con l’ostruzionismo mostrato fino ad ora o parteciperà fattivamente al dibattito proponendo idee e soluzioni?

Il Paese chiede riforme e il distacco verso l’attuale classe politica sembra evidente, almeno a giudicare i dati di ascolto dei principali programmi di approfondimento politico della giornata di ieri. Su Rai 1, “Porta a Porta” in prima serata arriva solo all’8,52% di share. Su LA7, “La Gabbia” scende di oltre un punto percentuale rispetto alla settimana scorsa, fermandosi al 3,68%. Lo stesso Speciale Tg di Enrico Mentana non ha ripetuto gli exploit registrati nel mese di aprile, in occasione dell’elezione del Presidente della Repubblica e delle consultazioni per la formazione del nuovo governo.

Gli italiani, in altre parole, hanno preferito guardare la Champions League.
 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here