Home News Se lo spam non ci fosse bisognerebbe inventarlo

Non tutto è da buttare

Se lo spam non ci fosse bisognerebbe inventarlo

0
3

 

Si è un po' ridotto il flusso planetario di email spazzatura che ingolfa la posta elettronica con le offerte di borsette "di marca", orologi patacca, pillole dell'amore, truffe bancarie, casinò vari. Dopo che hanno chiuso la società McColo, con sede a San Jose, in California, lo spamming è andato giù del 75 per cento negli Stati Uniti. Sospiro di sollievo degli utenti con qualche seccatura in meno. Ma, si sa, nell'animo di ognuno c'è una zona nascosta, un chicco di perversione, un brivido malandrino. A taluni lo spamming piace (anche), diverte, intrattiene. Se sparisse si potrebbe avvertire un senso di vuoto. Prendi questi della fantomatica "Eurofarmacia" che hanno invaso gli Outlook d'Italia e d'Europa. Forse sono dei geni inconsapevoli, e infatti non tutti quelli che ne ricevono gli annunci li buttano. Anzi, molti, lungi dal voler comprare alcunché, se li gustano all'accendere i computer al mattino e li commentano coi colleghi. In Germania c'è anche un professore, Berthold Metz, che colleziona spam: punta ad arrivare a 200mila messaggi entro fine dell'anno. Il suo sito, in tedesco, è www.spamschlucker.org.

Tornando all'Eurofarmacia, il fatto è che gli slogan che vorrebbero piazzare i soliti pseudo Viagra, Cialis e antidolorifici vari sono di un nonsense linguistico che sfiora il sublime, e di un umorismo a tratti irresistibile, complici i traduttori automatici come quello di Google. A farlo apposta, i più abili con le parole non ci riuscirebbero. Qualche esempio? Titolo: "Eurofarmacia e My Way. Nessuno febbre";  testo: "Visita il nostro Farmacia, sarà l'amore che cosa siamo in grado di offrire". Oppure in quella dal titolo "Ottenere compresse, Sicuramente" si legge un bizzarro "La consegna successo molto rapidamente e facilmente, si avrà il piacere", per non parlare di "Il mio fidanzato mi ama di più, grazie Eurofarmacia", seguito da un inquietante "La nostra selezione ueberaschen nostri prezzi troppo". Mitigato poi da un rasserenante: "Queste Pillole vi renderà felici. Lavoro senza stress, una vita sana e salva". Fino alla surreale autodenuncia: "Noi siamo i migliori in Internet per il commercio di droga".

Alcuni blog, in diversi Paesi, stanno raccogliendo gli slogan improbabili e li commentano, per divertimento. Gran risate e scongiuri in Spagna per "Todo lo que necesitas es un problema de salud", ovvero, "Tutto quello che ti serve è un problema di salute". E anche per "Gracias Eurofarmacia, ya no soy peor" ("Grazie Eurofarmacia, non sono più peggiore"). Ma sul Web è certamente prevalente il fastidio: affollatissimi sono i forum in cui ci si scambiano info su come eliminare la posta delle pillole e delle borsette. Per la cronaca, basta settare il filtro del programma in modo che spedisca direttamente nel cestino tutte le email con la parola incriminata. E sarà "lavoro senza stress". Anzi, "una vita sana e salva". Ma anche senza il divertimento del nonsense. L'Associazione dei farmacisti spagnoli ha diramato tempo fa un comunicato in cui ha sottolineando che comprare farmaci via Web è reato e che non si può essere certi delle molecole utilizzate.

Insomma, non fidarsi mai di chi scrive "un sacco fare senza correre il rischio". Per "ottenere" la pillola "dell'amore giusto" il rischio c'è. Se prenderanno i responsabili, certamente "si avrà il piacere". Ma, perversamente, anche un po' di dispiacere. Vuoi mettere, iniziare la giornata al computer con un delirante: "Pertanto, una buona selezione di tutte le droghe!", o con un denso di futuro "è Chris Schultze, immobile manager. Abbiamo trovato il tuo email nella database dei candidati per un posto di lavoro" nonché con "Bertrand S., Francia, ha appena vinto 40.370 euro alle nostre slot machine puntando appena 1,50 euro. Tenta la fortuna anche tu".

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here