Home News Senza Bin Laden il mondo si sente più sicuro

Il blitz di americani e pachistani

Senza Bin Laden il mondo si sente più sicuro

6
83

Osama bin Laden è morto. Dopo nove anni e otto mesi dall’attentato dell’11 settembre il capo del terrorismo internazionale, la mente dell’attacco al cuore dell’America, l’uomo che ha trascinato gli Stati Uniti e tutto il mondo islamico nella guerra contro il terrore è morto. E ora il mondo si sente un po' più sicuro.

L’uccisione di Osama è avvenuta grazie al blitz delle forze speciali americane e dell'anti-terrorismo pachistano. Il corpo di bin Laden è «in custodia» americana, si legge sul sito di Al Jazeera, anche se un funzionario americano ha parlato di una sepoltura in mare già effettuata nel rispetto dei dettami della religione islamica. Secondo la ricostruzione di una fonte anonima, assieme al terrorista saudita sarebbero state uccise quattro persone. L'operazione sarebbe avvenuta a Abbottabad, una città a soli 75 chilometri dalla capitale Islamabad, e bin Laden si trovava secondo gli esperti dei servizi della rete americana, in un compound di alta sicurezza, circondato da una recinzione e protetto da una doppia cancellata.

Fonti anonime riferiscono anche che uno dei quattro elicotteri che hanno preso parte all'operazione condotta in Pakistan per catturare Bin Laden si è schiantato apparentemente dopo essere stato raggiunto da colpi d'arma da fuoco esplosi da terra. La fonte ha aggiunto che durante il raid donne e bambini sono stati presi in custodia.

«Questa sera sono in grado di annunciare agli americani e al mondo che gli Stati Uniti hanno condotto un'operazione che ha ucciso Osama bin Laden, il leader di Al Qaida». Ha trionfalmente annunciato il presidente Obama raccontando come è avvenuto il blitzche ha portato alla morte di Bin Laden: «Molti mesi fa sono stato informato che avevamo indizi circa la possibile posizione di Bin Laden. Ho incontrato molte volte i miei consulenti dei servizi segreti. Finalmente la settimana scorsa ho deciso che avevamo sufficienti informazioni per agire. Oggi per mio ordine gli Stati Uniti hanno lanciato un'operazione contro quel compound. Una piccola unità di agenti americani ha agito con grande coraggio, facendo attenzione a evitare vittime civili. Dopo uno scontro a fuoco, hanno ucciso Osama Bin Laden e hanno in custodia il suo corpo». E ha aggiunto: «Come paese, non tollereremo mai minacce alla nostra sicurezza».

Tutta l’America è in festa. E anche noi.

 

  •  
  •  

6 COMMENTS

  1. Chissa’
    Mi sa che molti in Occidente non saranno contenti di questa bellissima notizia!
    Di certo non i sinistrorsi nostrani (basta vedere quello che fecero in occasione dell’impiccagione di Saddam Hussein!)

  2. Ma come ? non era morto da tempo ?
    Vi ricordate allo scoppio della guerra in IRAK, tutti i siti che dicevano che Saddam fosse morto e che Bush stesse solo bramando il petrolio? Oggi il terrorismo riceve un grave colpo: non muore, perché i suoi fiancheggiatori – a cominciare dai suoi alleati in Italia, leggi PD – faranno presto a trovare un nuovo eroe. Giorno di giubilo in casa Bush, ed in America, ed un giorno di lutto a La Repubblica: ma dopo i festeggiamenti di ieri ci può stare.

  3. sicuri?
    Veramente? Più sicuri? Da quando le forze NATO hanno attaccato la Libia per “motivi umanitari”? Da quando l’Italia non ha strumenti per difendersi dall’immigrazione clandestina? Da quando Gheddafi ha minacciato ripercussioni sull’Italia?
    Il “mondo” esulta per un uomo morto (quando? in quali circostanze? per mano di chi?), sepolto in fondo al mare…forse che il mondo ha esaurito i procacciatori di disgrazie? Di manigoldi ne vedo parecchi in giro, e non nascono solo in oriente!

  4. Volevo sapere se avete
    Volevo sapere se avete notizie anche di come procedono le ricerche al fine di catturare Macchianera, Gambadilegno ed Ezechiele Lupo, che si nascondono fin dagli anni ’40. Cosa dite, siamo vicini alla cattura?

  5. Ammirazione e riconoscenza
    Egregio Anonimo 02/05/11 21:45 , però… finalmente qualcosa di non convenzionale e ritrito, un bel commento. Perspicace, acuto, spiritoso. Grazie per le vaste prospettive che Lei disvela e i mille spunti fecondi che giustamente propone alla riflessione di ciascuno.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here