Siria: Al Qaeda minaccia di morte Assad

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Siria: Al Qaeda minaccia di morte Assad

28 Maggio 2007

Il capo di un’organizzazione
affiliata ad al Qaeda minaccia di morte il presidente siriano Bashar Assad su
un sito web.

“Non penserai di finire vivo una seconda reggenza?” dice il
messaggio audio rilasciato nel giorno dell’annuncio dei risultati del
referendum che certamente confermerà Assad alla presidenza del paese arabo per
i prossimi sette anni.

Il nome del sito che ha trasmesso
il messaggio è Abu Jandal al Damashqi (dall’arabo, abitante di Damasco), mentre
il presunto gruppo estremista, che si definisce appartenente ad al Qaeda, si fa
chiamare Tawheed wa Jihad nella terra del Shaam. Il messaggio fa appello al popolo
siriano per abbattere il regime di Assad: “Alzatevi come un sol uomo, tagliate
i loro tentacoli e colpiteli in ogni dove” e definisce il governo di Damasco “infido
e più malvagio degli ebrei e dei cristiani”. Assad è accusato di “governare,
non per come ha stabilito la Sharia islamica” e preannuncia “una lunga
guerrigli urbana” che “cancellerà il Baath dalla storia della Siria”.