Siria, jihadisti rapiscono le suore. A dirlo agenzia di Stato

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Siria, jihadisti rapiscono le suore. A dirlo agenzia di Stato

02 Dicembre 2013

Secondo l’agenzia stampa e la tv di Stato siriana, i ribelli jihadisti che combattono il regime di Assad sarebbero penetrati nel convento di Santa Tecla, a Maalula, 60 chilometri a nord di Damasco, un villaggio a prevalenza cristiana. "Fonti locali hanno detto che i terroristi hanno fatto irruzione nel convento e hanno preso in ostaggio la madre superiora, Pelagia Sayyaf, e altre suore".