Stampa inglese approva espulsione diplomatici russi

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Stampa inglese approva espulsione diplomatici russi

17 Luglio 2007

La scelta del governo di Londra di espellere dal Paese
quattro diplomatici russi, in risposta al rifiuto del Cremlino di concedere
l’estradizione di Andrei Lugovoi, il principale sospettato per l’omicidio
dell’ex spia russa Alexander Litvinenko, è condivisa e sostenuta dalla stampa
inglese.

“Che scelta abbiamo?”, si interroga un editoriale del Daily
Mail. E prosegua a spiegare che“rifiutando di estradare Andrei Lugovoi, il
presidente russo Vladimir Putin ha oltraggiato le richieste per una punizione.
Così facendo il nuovo primo ministro Gordon Brown è giunto ad adottare delle
sanzioni che porranno Putin in difficoltà nei suoi rapporti con l’occidente”.

L’operato del governo Brown trova approvazione anche da
parte del The Times, dove si sostiene che “la vera questione è che le risposte
da dare dovevano essere appropriate ed adeguate, e quelle annunciate ieri dal
ministro della Difesa sono misure giuste.

Il Guardia definisce “logica” la mossa della Russia, di
appellarsi alla sua costituzione per opporsi all’estradizione di Lugovoi. Ma, si
aggiunge sul quotidiano, “se la Russia vuole integrarsi nella comunità internazionale
e vuole cooperare nella lotta al terrorismo internazionale, deve anche
accettare le regole che vigono nella maggior parte degli altri Stati europei”.