Stati Uniti e Onu creano la biblioteca digitale

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Stati Uniti e Onu creano la biblioteca digitale

18 Ottobre 2007

Grazie alla Biblioteca del Congresso statunitense, all’Unesco, e alla partecipazione di Google, nascerà la World Digital Library.
Sarà una biblioteca digitale online che conterrà testi e documenti unici o rari provenienti da tutto il mondo e che saranno quindi messi gratuitamente a disposizione degli utenti di Internet.
Contenuti nel progetto non ci saranno solo tomi, ma anche manoscritti, mappe, spartiti musicali, foto, stampe, pellicole e registrazioni audio. La struttura prevederà la possibilità di effettuare ricerche per luogo, data, argomento e istituzione. Per il momento la piattaforma è disponibile nelle sei lingue ufficiali delle Nazioni Unite: arabo, cinese, inglese, francese, russo, spagnolo e portoghese. Il tutto sarà offerto gratuitamente.

Al progetto prederanno parte anche le biblioteche nazionali di Egitto, Russia e Brasile.