Home News Su Rousseau un quesito “divino”. E davanti al Pc l’Elevato ti vede, Di Battista no

L'uovo di giornata

Su Rousseau un quesito “divino”. E davanti al Pc l’Elevato ti vede, Di Battista no

1
270

“Sei d’accordo che il Movimento sostenga un governo tecnico-politico: che preveda un super-Ministero della transizione ecologica e che difenda i principali risultati raggiunti dal Movimento, con le altre forze politiche indicate dal presidente incaricato Mario Draghi?”. Eccolo qui il quesito sul quale oggi per 24 ore gli iscritti M5S dovranno pronunciarsi sul portale Rousseau. Un parto difficile quello che ha portato a cotanta domanda e che ha obbligato anche l’Elevato Beppe Grillo a congelare tutto per un giorno, per ritirarsi in profonda e ascetica meditazione. Ma l’attesa valeva ben il risultato. Mai nella storia democratica italiana si era arrivati a un così limpido appello alla volontà del popolo sovrano. Mai si era arrivati a una formulazione così essenziale. Quasi divina nella sua semplicità ed essenzialità depurata da ogni preconcetto, il mito del Buon Selvaggio incarnato in una manciata di parole.

Certo, una fetta di malfidati e malpancisti 5 Stelle vedono ancora in una così precisa e secca domanda un vago richiamo a votare sì e a spalancare le porte a Draghi lasciando come ministro degli Esteri lo Statista Di Maio ma il male si sa è sempre e solo negli occhi di chi guarda. Semmai il contrario, lo strabiliante comico genovese, con grande sforzo, ha fatto di tutto affinchè non trapelasse il suo pensiero sul nuovo Esecutivo. Un pensiero un po’ ondivago certo, un pensiero che è passato dal famoso “E’ finita questa Europa dei banchieri” alle lodi sperticate al “Grillino Draghi”, ma che comunque è sempre frutto di una mente sopraffina, contornata da una pura corona di capelli argentati.

Alla luce di tutto questo volete dunque, voi, popolo 5 Stelle avere un governo che vi difenda e che difenda gli splendidi risultati raggiunti da Giuseppe Con-Te e dal guru Rocco Casalino? Volete, voi, popolo 5 Stelle, che Draghi rafforzi l’abolizione della povertà in Italia, già del resto conquistata grazie al Movimento stesso? Volete, voi, popolo 5 Stelle, un super ministero alla transizione ecologica che renda il mondo di domani un Eden terrestre? Volete, voi, popolo 5 Stelle, bene alla mamma? Volete, voi, popolo 5 Stelle, una scia chimica tutta vostra alla quale dare il vostro nome per sempre inciso su una antenna 5G? Volete, voi, popolo 5 Stelle, regalare con una piccola colletta, frutto delle restituzioni dei parlamentari, un nuovo banchetto per i futuri discorsi pubblici dell’ex premier? Rispondete con calma, liberamente. E sappiate che davanti al Pc con l’indice tremante sul mouse, l’Elevato vi osserva. Di Battista no.

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Quesito “divino”, o non piuttosto “di vino”, nel senso di “briao fisso”, come si dice dalle mie parti, ovvero “alcolista anonimo (ma non troppo)”, per dirla in linguaggio “politicamente corretto”? Insomma, com’è, non solo da oggi, la politica italiana nel suo complesso…

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here