Home News Sul debito l’Ue non fa sconti a Tps

Sul debito l’Ue non fa sconti a Tps

0
54

Nessuna deroga. L'obiettivo da non mancare per i Paesi dell'Eurogruppo è uno solo: il pareggio del bilancio, che dovrà essere raggiunto al più tardi entro il 2010.

È quanto hanno sottolineato oggi a più riprese e con accenti diversi davanti al Parlamento europeo il presidente dell’Eurogruppo Jaen-Claude Junker, il presidente della Bce Jean-Claude Trichet e il commissario europeo per gli affari economici Joaquin Almunia.  Dopo le preoccupazioni espresse ieri dall'Ue nei confronti dell'andamento dei conti pubblici italiani - Roma prevede di azzerare il rapporto deficit-Pil solo nel 2011 - oggi i massimi esponenti dell’Unione economica e monetaria europea sono tornati a ripetere che non sono previsti sconti per nessuno.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here