#SaveTafida

#TafidaInItaly, il tweet del Direttore del Gaslini

0
3046

Ieri, 17 Luglio, il direttore dell’ospedale Gaslini di Genova Paolo Petralia ha reso pubblico con un tweet il comunicato ufficiale in cui si rende nota la disponibilità, di cui già si era a conoscenza, da parte del presidio ospedaliero italiano a prendere parte alla vicenda che sta interessando la famiglia Raqeeb.

“‘L’ospedale Giannina Gaslini di Genova – si legge nel comunicato – accoglie la richiesta di trasferimento avanzata dai genitori della piccola Tafida Raqeeb ricoverata in condizioni gravissime presso il Royal London Hospital Di Londra.”

Nel comunicato si fa presente che precedentemente, rispetto alla richiesta dei genitori di Tafida di avere un parere da parte dei medici italiani, l’ospedale ha messo a disposizione del caso un team di specialisti che ha confermato il gravissimo quadro clinico della paziente, confermando quindi in parte il parere dei medici londinesi. Solo in parte poiché i medici del Gaslini hanno anche sottolineato il disappunto a procedere alla sospensione delle cure dato che non sussiste per la piccola Tafida la diagnosi di morte cerebrale.

A margine del comunicato anche una nota che riporta le parole del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e dell’assessore alla sanità Sonia Viale che esprimono tutto il sostegno possibile alla disponibilità data dall’ospedale genovese, oltre a dirsi orgogliosi per il rilievo internazionale acquisito dal presidio italiano.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here