Talebani buoni samaritani: “attacchiamo solo militari”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Talebani buoni samaritani: “attacchiamo solo militari”

18 Aprile 2007

I taleban afghani ritengono “totalmente
infondato” il rapporto della Human
Rights Watch, una organizzazione umanitaria americana, che li accusa di crimini di guerra per attacchi a
civili. “I taleban attaccano solo personale militare afghano e
straniero e coloro che li aiutano”, così si difende il portavoce Zabullah Mujahid.
Mujahid ha anche detto che il rapporto “è frutto di
disinformazione e di propaganda occidentale. Le forze della coalizione guidata dagli Usa hanno
iniziato a uccidere civili. Essi hanno ucciso migliaia di civili nei loro bombardamenti
e nelle operazioni in tutte le zone del nostro Paese, ma Human
Rights Watch non osserva queste cose. La dichiarazione arriva
subito dopo che i taleban hanno rivendicato l’attentato di ieri a Kandahar, nel quale sono stati uccisi a quattro nepalesi che
lavoravano per l’Onu e il loro autista afghano.