Home News Terni. Accoltella 2 agenti durante controllo, ucciso dai carabinieri

Terni. Accoltella 2 agenti durante controllo, ucciso dai carabinieri

0
2

Un semplice controllo stradale si è trasformato in tragedia: è successo a Terni, dove un uomo di 34 anni è morto e due carabinieri sono rimasti feriti. Il giovane era su un motorino senza targa e senza casco, quando i militari gli hanno ordinato l'alt: è successo intorno alle 15 sulla strada Caproni, vicino alla superstrada nella parte nord della città.

L'uomo è fuggito e i militari lo hanno inseguito e raggiunto: a quel punto, invece dei documenti, ha tirato fuori un coltello colpendoli ripetutamente. Di fronte alla furia del 34enne, i carabinieri avrebbero reagito con i manganelli, ma senza riuscire a fermare i colpi di coltello che hanno raggiunto un militare all'addome e al torace e l'altro alle gambe e alle braccia. Gli inquirenti hanno trovato il coltello a serramanico lungo una quindicina di centimetri che sarebbe stato utilizzato dall'aggressore: era tra fitti cespugli, la zona infatti è in aperta campagna. Inoltre stanno verificando se il motorino (un 50 centimetri cubici, marca Atala Califfone) fosse stato rubato. C'è stata una violenta colluttazione e un militare ha sparato tre colpi, uccidendo il motociclista.

Ci sono tre o quattro testimoni dell'accaduto: stavano pranzando in una vicina baracca, hanno sentito le urla e poi gli spari. Sono stati ascoltati dai carabinieri di Terni. I due militari feriti sono stati ricoverati nell'ospedale ternano e sottoposti a interventi chirurgici. Le loro condizioni sono gravi, ma non allarmanti. Livio Tassini, ternano, aveva precedenti per rissa e porto abusivo di armi.

Sul luogo dell'episodio il magistrato della procura ternana Elisabetta Massini ed i carabinieri stanno compiendo i rilievi di rito per ricostruire quanto accaduto.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here