Terrorismo, quella tranquilla domenica di paura per gli Usa

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Terrorismo, quella tranquilla domenica di paura per gli Usa

Terrorismo, quella tranquilla domenica di paura per gli Usa

04 Agosto 2013

Gli attentatori sarebbero sul posto e l’attacco sta per scattare. E’ una domenica di paura dopo che CBS News ha confermato che in atto un piano terrorista per colpire obiettivi americani, anche se non si sa ancora dove o quando.

Secondo la rete americana, l’intelligence avrebbe ricevuto informazioni da una fonte attendibile, dati specifici e credibili, come non se ne avevano da anni, su un ormai prossimo attacco contro l’America, forse nello Yemen o in un altro Paese del Medio Oriente o del Nord Africa.

Lo Yemen è uno dei "paradisi" di Al Qaeda nella penisola arabica. La minaccia dell’attacco ha fatto scattare una allerta globale nel mondo: gli Usa oggi chiudono le loro ambasciate (lo stanno facendo anche Gran Bretagna, Francia e Germania) in Paesi a rischio. I viaggiatori americani sono stati messi in guardia. Obama è stato informato della minaccia prima di partire per Camp David.

CBS fa notare che agosto è sempre stato un mese di attivismo per le organizzazioni terroristiche, 15 anni fa, 2 ambasciate americane, in Kenya e Tanzania, vennero colpite facendo oltre 200 morti. La fine del Ramadan, secondo gli esperti di sicurezza nazionale USa, potrebbe coincidere con un incremento di violenza nel mondo musulmano.