Home News Terrorismo. Via libera della Casa Bianca ai controlli su mail senza mandato

Terrorismo. Via libera della Casa Bianca ai controlli su mail senza mandato

0
35

La Casa Bianca intende affidare agli uomini del Fbi il potere di accedere più facilmente all'attività sul web dei sospetti terroristi, compresa la lettura delle loro email, anche senza il mandato del giudice. Lo scrive oggi il Washington Post in prima pagina, sottolineando come gli agenti federali saranno chiamati a controllare solo i messaggi legati ad attività criminali o di intelligence e non quelli dal contenuto strettamente personale.

Con questa nuova disposizione, gli inquirenti potranno scoprire chi ha inviato una mail, quando e soprattutto chi la ha ricevuta, ed eventualmente a chi è stata successivamente inoltrata. Associazioni a difesa della privacy hanno subito reagito ricordando che ormai le e-mail rappresentano l'equivalente moderno delle tradizionali conversazioni telefoniche, intercettabili solo su precisa richiesta del giudice.

"In questo modo - protesta Michelle Richardson, dell'American Civil Liberties Union - il governo potrà avere a sua disposizione una quantità enorme di dati su tantissimi sospetti, senza alcun controllo di carattere giudiziario". E poi, chiedono le compagnie che lavorano sul web, come la mettiamo con i social network? "La semplice richiesta di amicizia su Facebook - si chiede Marc Zwiller, avvocato consulente di diverse aziende di Internet - sarà equiparata a una email o a una telefonata dalle squadre antiterrorismo e potrà produrre delle indagini sul conto di chi la riceve?".

Insomma, i dubbi restano. Tuttavia, pare che l'amministrazione Obama voglia andare avanti su questa strada: "Così facendo - osserva un alto funzionario citato dal giornale - potremmo intercettare complotti per tempo, e prevenirli in modo più rapido e più efficace". Questo tipo di proposta, se venisse approvata, allargherebbe evidentemente i limiti d'azione del Fbi nella lotta al terrorismo e rappresenterebbe un ampliamento del Patriot Act, il provvedimento anti-terrorismo votato dopo gli attentati dell'11 settembre del 2001.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here