Torrente ingoia padre e figlio svizzeri, stop a ricerche dispersi

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Torrente ingoia padre e figlio svizzeri, stop a ricerche dispersi

06 Ottobre 2013

Che fine hanno fatto il padre e il figlio di 6 anni, svizzeri, che ancora risultano dispersi nella zona di Massa Marittima, dopo essere stati trascinati via dalla furia del torrente Satello. La procura di Grosseto sta indagando sulla fine dei due, dopo che la loro era stata rinvenuta desolatamente vuota. Coordina le indagini il procuratore Leopizzi che sta indagando con i Carabinieri.