Home News Ucciso in casa, accusati i due figli

Ucciso in casa, accusati i due figli

0
4

I Carabinieri di Desio hanno fermato i due figli di 18 anni e 15 anni di Cosimo Agostino, l'uomo ucciso due giorni fa con due colpi di pistola alla testa nell'abitazione di famiglia a Desio, in provincia di Monza. I due ragazzi sono stati fermati ieri mattina ed entrambi dovranno rispondere dell'accusa di concorso in omicidio.

L'uomo, originario della provincia di Reggio Calabria, è stato ucciso nella sua abitazione in via Partigiani d'Italia a Desio, dove viveva con la moglie e i due figli. Nell'appartamento la tavola era apparecchiata per la cena e non c'erano segni di effrazione. Al momento si stanno valutando anche le responsabilità della moglie della vittima.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here