Home News Ue. Barroso: “Senza nomina alto rappresentante non posso fare Commissione”

Ue. Barroso: “Senza nomina alto rappresentante non posso fare Commissione”

0
2

“Mi ci vorrà il cubo di Kubrik per riuscire a trovare una soluzione per la Commissione”. Così il presidente dell'esecutivo Ue, Josè Manuel Barroso, tenendo in mano il celebre rompicapo, ha commentato l'intricato rebus delle nomine sia per il suo collegio, sia per il complesso delle cariche Ue. “Il cubo di Kubrik - ha infatti aggiunto - servirà anche al Consiglio Europeo (il 19 novembre) per mettere insieme tutte le complessità dell'Europa a 27”.

Per lui il problema è anzitutto la questione dell'Alto rappresentante per la politica estera dell'Ue, che, secondo il trattato di Lisbona in vigore dal primo dicembre, sarà anche vicepresidente della Commissione Europea. “L'Alto rappresentante - ha spiegato il portoghese - è la cosa più importante perché io possa completare il puzzle, spero proprio che il summit del 19 deciderà”. Barroso ha ricordato che la nomina a questa carica richiede la sua approvazione, visto che sarà membro del suo collegio. “Non appena ci sarà questo nome - ha aggiunto - spero che quegli stati membri che non hanno ancora fornito un'indicazione (per il proprio commissario) lo facciano entro pochi giorni”. Tra i paesi che mancano all'appello ci sono stati di prima grandezza come anzitutto Francia e Gran Bretagna.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here