Home News Un call center al Quirinale

Un call center al Quirinale

1
118

Ieri il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ha telefonato al sindaco di Montecorvino Pugliano, Domenico Di Giorgio per pregarlo di placare la protesta dei suoi concittadini contro la riapertura della discarica di Parapuoti.  Di Giorgio è andato in sollucchero e ha prontamente risposto alle sollecitazioni del capo dello Stato: “Mi fido solo di lei”, ha detto il sindaco a Napolitano.
Ora la discarica ha riaperto ma non si sa fino a quando. Al sindaco di Montecorvino potrebbe venir voglia di un’altra chiacchierata col Quirinale, magari in viva voce con amici e parenti.

Il pronto intervento del presidente della Repubblica è stato provvidenziale: qualche tonnellata di spazzatura sarà rimossa dalle strade di Napoli e sepolta a Parapuoti.

Già i sindaci della val di Susa si stanno organizzando con i rispettivi cellulari, anche lassù si fidano solo di Napolitano e non si ritengono da meno dei montecorvinesi.

La notizia della telefonata del più alto colle è giunta anche alle orecchie dei cittadini di Verona che hanno in odio la base americana. Due chiacchiere col presidente e le cose potrebbero sistemarsi a dovere. Sono forse i  veronesi figli di un dio minore?

In fila ci sono anche gli agricoltori in collera per le quote latte, gli abitanti del Mugello che non vogliono la variante di valico, i brindisini contro il rigassificatore, i cinesi di via Sarpi a Milano e adesso che ci penso, anch’io  ho un paio di multe che proprio non meritavo. E ovviamente mi fido solo di Napolitano. Se solo avesse un numero verde…

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Troppo Caustico!
    Sei troppo caustico, e ho l’impressione che non sai come sta esattamente la situazione! Dopo che a Parapoti, per 23 anni, hanno scaricato qualcosa come 2/3 milioni di tonnellate di spazzatura, dopo che gli atti, dicevano che a Parapoti non avrebbero più scaricato nulla, mi sembra il minimo, che si sia scomodato il Presidente della Repubblica, visto che il Gran Pagliaccio, colui che ha 80% delle colpe, il grande Bassolino, che cammina sotto i muri, per paura che lo vedano, e non parla, per perdere voti, si è volatilizzato! Che bella sinistra! Ma d’altronte, ha la stessa faccia tosta, del suo Capo del Governo, nessuno dei due, si dimette!

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here