Unioni civili, Roccella: da Idea 109 emendamenti su matrimonio, pensioni e adozioni

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Unioni civili, Roccella: da Idea 109 emendamenti su matrimonio, pensioni e adozioni

01 Aprile 2016

“Sulle unioni civili abbiamo presentato alla Camera 109 emendamenti, tutti di merito, relativi alle tante storture di un disegno di legge che resta comunque completamente sbagliato, discriminatorio e incostituzionale nel suo impianto”. Lo dichiara Eugenia Roccella, parlamentare del movimento ‘Idea’. “Le nostre proposte di modifica – prosegue – si concentrano in particolare su quattro aspetti. In primo luogo, chiediamo che vengano soppressi i richiami al diritto di famiglia che omologano l’istituto giuridico dell’unione civile al matrimonio. In secondo luogo, chiediamo che in materia di pensioni di reversibilità venga esteso alle convivenze eterosessuali il regime previsto per i coniugi, perché è incomprensibile come si possa riconoscerle ai conviventi omosessuali e negarle a chi magari vive insieme da una vita e ha messo al mondo dei figli. Abbiamo inoltre proposto la correzione delle numerose incongruenze presenti anche nel capo della legge riservato ai contratti di convivenza, a conferma che si tratta di un testo male impostato e mal scritto. Infine, chiediamo l’eliminazione della clausola che legittima le sentenze sulle adozioni gay, inserita al comma 20 in occasione del finto stralcio della stepchild adoption in Senato. Proponiamo – conclude Roccella – che invece di cristallizzare la giurisprudenza che introduce la stepchild nel nostro Paese, il comma 20 ribadisca il divieto di utero in affitto sancito dalla legge 40 e mai di fatto applicato nel nostro Paese”.